Dai prossimi giorni Super Tv Oristano potrà essere vista sul canale 605 del Digitale Terrestre.
Il Ministero dello Sviluppo Economico (ex Comunicazioni) ha, infatti, rilasciato l'autorizzazione all'emittente per l'utilizzo del canale.
Quando diventerà operativo, tutti i televisori e i decoder dovranno essere risintonizzati e si dovrà cercare il canale 605 per vedere la programmazione di Super Tv. Questo è, finalmente, un traguardo importante, visto che fino a oggi Super Tv non aveva un canale assegnato (LCN), che gli permetteva di essere visibile in tutti i televisori e decoder nello stesso punto. La sintonizzazione veniva indirizzata su canali oltre la numerazione 800, non uguale per tutti.
I nostri telespettatori saranno informati alcuni giorni prima del passaggio e quindi avranno la possibilità di risintonizzare il televisore o il decoder.

Super Tv Oristano, in collaborazione con AESSEMEDIA di Sassari trasmetterà, sul sito web, la diretta della Discesa dei Candelieri da Sassari (La Faradda de li Candareri). 

La Discesa dei Candelieri  è una festa che si tiene a Sassari la sera precedente alla festa della Madonna Assunta (ferragosto) ed è la processione religiosa più calorosa e più sentita dalla popolazione. Tutto un intero anno di attività religiosa della città, con processioni in onore dei patroni dei vari gremi, culmina con il 14 agosto. Consiste in una processione danzante di grandi colonne di legno, ceri simbolici, detti "candelieri" (li candareri), che si svolge lungo il Corso Vittorio Emanuele II fino a Porta Sant'Antonio e dal Corso Francesco Vico fino ad'arrivare alla chiesa di Santa Maria di Betlem. È chiamata anche Festha manna, ovvero "Gran festa" e, secondo la tradizione, deriva da un voto fatto alla Madonna Assunta, che avrebbe salvato la città dalla peste. Ebbe un periodo di crisi tra la fine del XIX secolo e gli inizi del Novecento, ma attualmente è seguita da circa 100.000 persone, che giungono a Sassari anche dall'estero. La festa rientra nella Rete delle grandi macchine a spalla italiane, dal 2013 inserita nel Patrimonio orale e immateriale dell'umanità dell'UNESCO. Clicca per la diretta

La Polizia di Stato inizia a svelare il progetto del calendario istituzionale edizione 2016. La realizzazione dei 12 scatti che avranno il compito di ritrarre il delicato ruolo degli uomini e delle donne della Polizia di Stato è stata affidata alla professionalità del noto fotografo Massimo Sestini, tra i vincitori quest’anno, del premio General News del World Press Photo of the Year. Dal 1995 uno dei più importanti premi foto giornalistici al mondo. Le fotografie rappresenteranno l’operatività della Polizia di Stato immortalata da una originale prospettiva: lo zenit, il punto più in alto, perpendicolare all'osservatore. ”Un’immagine scattata dalla prospettiva zenitale offre una nuova visione, esaltando dettagli e colori. Una percezione della realtà che risulta completa e rappresenta un mondo non altrimenti percepibile” sostiene il fotografo. Gli scatti aerei di Sestini, infatti, catturano l’attenzione e calano dall’alto l’osservatore nell’operatività dell’attività di polizia.


"I have a dream - L'UTOPIA NECESSARIA" Oristano, Baratili San Pietro, Bauladu, Mogoro, Morgongiori, Nureci, San Vero Milis, Villa Verde 30 luglio - 15 agosto 2015. Con l'inaugurazione delle mostre alla Pinacoteca di Oristano al via domani la diciassettesima edizione del Dromos Festival. E nel weekend si apre anche il cartellone musicale con i concerti  del duo OY (venerdì a San Vero Milis), di Criolo (sabato a Mogoro)  e del quartetto di Mauro Sigura con Erik Truffaz (domenica a Oristano).