Martedi 24 febbraio dalle 9 alle 13, nella scuola di Ollastra dell’Istituto Comprensivo di Simaxis (Dirigente Quintino Melis) lo scrittore e giornalista TONINO OPPES incontrerà gli alunni delle ultime classi della  primaria e 1^- 2^- 3^ secondaria. Le insegnanti Cinzia Casu e Bettina Corona che hanno curato il progetto, hanno proposto la lettura dell’ultimo libro di Tonino Oppes “Ampsicora, eroe sardo”, permettendo così ai ragazzi di avvicinarsi alla storia sarda che purtroppo non è prevista dai programmi.

E i premi attribuiti per il Miglior Cavallo Anglo Arabo Sardo e per la Miglior Pariglia di Cavalli Anglo Arabo Sardi attribuiti dalla Giuria speciale composta dal Prof. Eraldo Sanna Passino, Direttore del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Sassari, dalla dott.ssa Emanuela Pira del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Sassari e dal Dott. Giampaolo Biggio del Dipartimento Incremento Ippico dell’Agenzia Regionale Agris.

Viene inaugurata domani pomeriggio (venerdì, 13 febbraio) alle 16.30 la sedicesima edizione di Mediterranea, la mostra mercato che anche quest'anno accompagnerà a Oristano la Sartiglia e il carnevale. Tre le sedi espositive:  il Palazzo Arcais, in corso Umberto, che riapre per l'occasione tre suoi piani, il Teatro San Martino, in via Ciuttadella de Menorca, e l'Ufficio turistico provinciale, in Piazza Eleonora. Sino a martedì prossimo 17 febbraio ospiteranno le migliori produzioni delle 38 aziende che quest'anno partecipano a Mediterranea: dai genuini prodotti dell'agroalimentare a quelli dell'artigianato artistico.

La pioggia caduta abbondante nella mattinata e le nuvole scure che si sono addensate minacciose sul cielo di Oristano non sono riuscite a scoraggiare gli affezionati di "Sartill'e canna" e il fantastico carnevale dei bambini si è tenuto regolarmente con successo. Nella tarda mattinata di ieri la "Scuderia su Brugu", dove da decenni vengono preparati i cavallini di canna (quest'anno erano oltre 1.500) è stata visitata da un gruppo di 60 giovani di 5 nazionalità diverse (specialmente tedeschi, polacchi, francesi e italiani organizzati da un progetto di interscambio di Sanluri) che hanno potuto apprendere interessanti notizie sulla manifestazione esprimendo forte desiderio di potervi assistere e parteciparvi in altra edizione con adeguato tempo a disposizione. E' stata questa la nota che ha conferito maggiore caratterizzazione internazionale a "Sartill'e canna" che per tutto il pomeriggio ha offerto uno spettacolo ricco di fascino con concorrenti e curiosi accorsi non soltanto da Oristano e dal territorio provinciale, ma anche dalle provincie di Cagliari e Nuoro.

 "Il sito archeologico di Mont'e Prama non corre alcun pericolo". Così Gavino Diana, comandante del Corpo forestale e di Vigilanza ambientale, risponde ai nuovi allarmi sulla sicurezza del sito archeologico. Diana spiega che "è garantito un servizio sistematico di sorveglianza, con numerosi passaggi nelle ore diurne e notturne da parte di personale in divisa e in borghese.

Per il decimo anno consecutivo, il coro Maurizio Carta organizza la manifestazione Cantando a Carnevale ”Omaggio a Sa Sartiglia” Rassegna di Cori tradizionali Sardi
L’anno scorso l’evento ha coinciso con l’uscita del primo CD audio del Coro Maurizio Carta intitolato SARDIGNA, CD audio dal quale, su proposta della Fondazione Sartiglia e con il consenso dell’Associazione Coro Maurizio Carta, è stato estrapolato l’omonimo brano che fa da colonna sonora a tutti gli spot di promozione della Manifestazione del Carnevale Oristanese “SA SARTIGLIA”.