La scorsa notte, ignoti ladri sono penetrati, mediante effrazione di una porta, nella Parrocchia  di San Giovanni Evangelista, in Oristano Via Carissimi, dove, raggiunto le studio privato del parroco  Don Porchedda Franco, hanno trafugato i proventi delle offerte stimati in Euro 1.300 circa, che si trovavano ivi custoditi.

Ieri pomeriggio i Carabinieri della Stazione Mogoro hanno soccorso una donna ottantaduenne di Mogoro che, nella mattinata, mentre si spostava all’interno della sua abitazione, era caduta a terra non riuscendo a rialzarsi autonomamente per le lesioni riportate.

Nei mesi scorsi è stato l’incubo dei gestori di bar e sale giochi. La probabilità di trovare al mattino il proprio locale violato dai ladri era alta. Decine i colpi messia segno in Oristano e provincia che sono stati vagliati dagli investigatori della Sezione Furti della Squadra Mobile della Questura di Oristano, Diretta dal Vice Questore Aggiunto Dott. Dario Mongiovì.

Oggi pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Oristano, a conclusione di autonome indagini hanno deferito in stato di libertà R.G.T.P., pregiudicato classe 1993 residente a Massama, poiché ritenuto responsabile del furto su un autoveicolo Toyota Yaris, di una operaia classe 1958 di Oristano, del portafogli contenente denaro contante per €. 400, nonché la carta bancomat.
Il giovane è stato deferito anche per l'utilizzo indebito del bancomat con accertati prelievi a diversi sportelli per l'importo complessivo di €. 500, nonché l'acquisto di vari capi d'abbigliamento per un importo totale di €. 185.

A seguito di complesse indagini di Polizia Giudiziaria, gli Agenti della Squadra Mobile, Diretta dal Vice Questore Aggiunto Dr. Dario MONGIOVI’, hanno concretizzato un’operazione antidroga che ha consentito di denunciare all’Autorità Giudiziaria T.V., classe 1978 di Oristano, e sequestrare complessivamente circa 15 gr. di Hashish, un bilancino di precisione e tutto il necessaire per il confezionamento e lo smercio dello stupefacente.

Oltre 400 le firme raccolte dal Gruppo di Consultazione “Vivere San Quirico oggi e domani”, consegnate stamane al presidente della provincia Massimiliano de Seneen da una delegazione di cittadini residenti nella borgata agricola ai piedi del Monte Arci, che si dichiarano non pregiudizialmente contrari al progetto della centrale termodinamica che la società “San Quirico-Solar Power srl” intende realizzare in località “Su Presidenti”.

Sottocategorie