La scorsa notte a San Nicolò D'Arcidano, ignoti, mediante utilizzo di liquido infiammabile hanno appiccato un incendio all'interno di un veicolo Renault Megane Scenic di proprietà di un di un 34enne commerciante del posto. Il veicolo, lasciato aperto durante la notte, è stato cosparso all'interno di liquido infiammabile e dato alle fiamme. L'incendio si è estinto autonomamente, ma gli interni del veicolo sono andati completamente distrutti. Il proprietario non ha saputo fornire utili elementi atti a identificare movente e autori del gesto. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Arborea, impegnati in un servizio di controllo del territorio nel Terralbese, disposto dalla Compagnia di Oristano. Il danno si aggira intorno ai 3.000 Euro, non coperto da assicurazione. Sono in corso indagini volte a identificare gli autori del gesto e a individuare il movente.

A Oristano, ignoti, mediante innesco, hanno appiccato un incendio che ha interessato un veicolo Nissan Qasqai di proprietà di un impiegato 56enne di Oristano. Sul posto è intervenuto un equipaggio radiomobile che ha rinvenuto e sequestrato una bottiglia contenente liquido infiammabile, nonché una squadra dei VV.FF. di Oristano che ha provveduto allo spegnimento delle fiamme. Anche in questo caso sono in corso, da parte dei carabinieri, indagini volte a individuare il movente e identificare gli autori.