Sono tre i giovani che dopo un mese di indagini sono stati individuati e denunciati dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ghilarza, in collaborazione con una Stazione del “Montiferru”; due di essi sono minorenni. I fatti risalgono al periodo di Pasqua di quest’anno e si sono verificati nelle campagne del “Montiferru”. I tre giovani, che hanno anche filmato l’accaduto, hanno cosparso il piede di un loro amico di benzina e, poco dopo, gli hanno dato fuoco.

La vittima, appena 18enne, condotta in ospedale ha riportato delle ustioni di secondo grado ad una gamba. L’accusa per i tre denunciati e di lesioni pluriaggravate in concorso. Il video girato dai tre, e fatto circolare anche in rete, è stato sequestrato. L’esito dell’attività investigativa è stato riferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Oristano e a quella presso il Tribunale per i Minorenni di Cagliari.