Nella tarda mattinata i militari del N.O.R.M.-Aliquota Radiomobile della Compagnia di Mogoro, nel corso di un servizio volto alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, hanno notato due donne che si aggiravano con fare sospetto nel centro di Mogoro. Una di queste, M.S., di anni 24, nata in Serbia ma residente a San Nicolo’ d’Arcidano, in considerazione dei numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, è stata proposta all’Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza per il rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio, previsto dal d.lgs. nr. 159 del 2011.

Il Questore della Provincia di Oristano ha accolto la richiesta, emettendo il provvedimento che è stato immediatamente notificato alla donna. La stessa così, per tre anni, non potrà più fare rientro nel Comune di Mogoro e nelle sue frazioni, o rischierà di incorrere in una sanzione penale.