Nel corso mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Oristano, su ordinanza di esecuzione pena, emessa dalla Procura della Repubblica di Oristano – Ufficio Esecuzioni Penali, hanno tratto in arresto  Francesco MELE, classe 1988, disoccupato di Oristano, il quale dovrà scontare la pena di  2 anni,  7 mesi  e  7 giorni di reclusione, a seguito di una condanna per fatti accaduti la sera del 8 settembre 2014, a Oristano e per cui avevano autonomamente proceduto i Carabinieri della Compagnia.

Nella circostanza il MELE era stato tratto in arresto unitamente a  Emanuele PINNA, classe 1982 di Oristano, perché, in concorso tra loro e approfittando del vincolo di conoscenza, avevano rapinato un pensionato del 1960 residente in Via Masones, col quale avevano consumato varie bevande alcoliche all'interno della sua abitazione, aggredendolo fisicamente, percuotendolo e inibendogli ogni movimento.
L'arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Oristano.